IT / EN



Tra vigne e boschi


Questo percorso ciclo-pedonale è facilmente percorribile e in tutte le stagioni e si snoda tra le colline del comune di Ghemme su strade bianche attraversando vigneti e boschi, la distanza è di circa 10 km suddiviso in due anelli da 6 e 4 km.

Partiamo dal parcheggio del Cavenago girando a destra e proseguendo tra le vigne, dopo qualche centinaio di metri seguendo le indicazioni della tappa 19 del Sentiero Novara teniamo la destra scendendo dalla collina, dopo 300 mt di ripida discesa risaliamo sulla sinistra in una stretta valletta e dopo aver scollinato arriviamo al bivio che divide i due anelli.
Per seguire il percorso di 6 km giriamo a destra e poi subito a sinistra seguendo sempre i cartelli del Sentiero Novara. Qui percorriamo una ampia strada in selciato in leggera salita, dove finisce il selciato si può fare una piccola deviazione girando a destra e in pochi passi arriviamo ad un prato molto panoramico che si apre verso il paese di Ghemme e tutta la Valsesia con il Monte Rosa sullo sfondo.

Tornando indietro riprendiamo la strada appena lasciata costeggiando le rovine della vecchia fornace, dopo circa 300 metri da quest'ultima svoltiamo a destra lasciando quindi la strada principale e costeggiando un piccolo frutteto dove normalmente si trovano anche delle arnie, subito dopo giriamo a sinistra in una piccola strada che taglia a metà vigneto e proseguiamo dritto per circa 600 metri immersi nelle vigne. La strada poi svolta sulla destra mentre noi proseguiamo dritto costeggiando i vigneti sulla sinistra e boschi e prati sulla destra. Dopo poco prendiamo una stradina sulla sinistra che in poche centinaia di metri ci riporta sulla strada principale dove girando a sinistra ritorniamo verso le rovine della Vecchia Fornace. In questo tratto di strada, se la giornata è tersa, avremmo una splendida vista verso il Monte Rosa mentre stiamo passeggiando nella zona più ampia di produzione del Ghemme DOCG.

A questo punto sorpassata la Fornace giriamo a destra e torniamo quindi al nostro bivio dove possiamo scegliere se ritornare al Cavenago girando a sinistra oppure proseguire dritto scendendo dalla collina fino ad attraversare il torrente Strona, passato il ponticello tra un prato e un campo di granturco ci troviamo ad un bivio, proseguiamo sulla prima strada a destra che sale verso la collina, da prima tra i boschi poi pian piano che si arriva alla sommità ritroviamo i vigneti, la strada qui si restringe ma noi proseguiamo dritti fino ad incontrare un bivio con una strada più ampia, qui giriamo a sinistra e dopo un centinaio di metri subito a destra, si sale ancora un pochino tra i boschi e dopo 150 metri svoltiamo a sinistra in un maestoso pianoro vitato. Seguendo la strada svoltiamo a sinistra e poi ancora a sinistra costeggiando sempre le vigne, dove inizia il bosco giriamo a destra e seguendo la strada nel primo tratto un po' selvaggia, scendiamo tra le vigne ritrovando quindi davanti a noi il torrente Strona. Giriamo a sinistra e ri-attraversiamo il ponticello e procedendo al contrario risaliamo la collina fino al bivio, a questo punto giriamo a destra e ripercorriamo la strada all'inverso ritornando dopo l’ultima ripida salita all’Agriturismo Il Cavenago.

Scarica la traccia GPS